Sei in APRE Magazine

APRE Magazine

L'APREmagazine è una pubblicazione che vuole essere una proposta di lettura per tutti coloro che sono interessati, a vari livelli di coinvolgimento, nel vasto mondo della Ricerca e Innovazione, declinate in particolar modo in ambito europeo.

 

Alla base della linea editoriale di APREmagazine, vi è l’idea di accostare, in modo quanto più equilibrato, un’informazione diretta, quella proveniente dai Rappresentanti nazionali e dai National Contact Point, con articoli di approfondimento su vari temi di generale rilevanza proposti da nomi di spicco nel contesto di Horizon 2020.

 

Lo staff APRE profonderà tutto l’impegno necessario affinché APREmagazine si affermi attraverso la qualità dei suoi contenuti come pubblicazione di riferimento per la comunità di scienziati, innovatori e professionisti che gravitano intorno al mondo della ricerca e dell’innovazione europea.

Buona lettura!

 

Per maggiori informazioni: redazione@apre.it

 

 

 

 

APREmagazine N.7 MAGGIO 2018 (clicca per aprire l'indice)
Scenari
  • Il ruolo chiave della ricerca per una Europa più competitiva e innovativa (Luigi Nicolais, Coordinatore della Segreteria Tecnica per le Politiche della Ricerca, MIUR)
  • Più ricerca e innovazione nel prossimo bilancio dell’Ue (Luca Moretti, Responsabile Ufficio Relazioni Europee e Internazionali, CNR Bruxelles)
  • Verso il nuovo Programma Quadro dell’Unione europea per la Ricerca e l’Innovazione: Europa all’orizzonte? (Fulvio Esposito, Segreteria Tecnica per le Politiche della Ricerca, MIUR)
  • APRE al parlamento europeo. Confronto con gli eurodeputati italiani su FP9 (Mattia Ceracchi, Liaison Office APRE Bruxelles)
  • Parola d’ordine: impatto! La social innovation verso FP9 (Chiara Buongiovanni, APRE)
Una voce dall’Europa
  • Spreading Excellence and Widening Participation: la Commissione mira ad un rafforzamento in FP9 (Francesco Ferlaino, Liaison Office APRE Bruxelles)
  • Nel 2050 saremo ancora competitivi? Dalla ricerca di base all'innovazione tecnologica, il programma FET diventa motivo di dibattito(Marta Calderaro, APRE NCP ICT e FET)
  • La rete degli Addetti Scientifici italiani. Intervista a Vincenzo De Luca, DG per la Promozione del Sistema Paese del MAECI (Martina De Sole, Responsabile Cooperazione Internazionale APRE)
  • Il paese del Dragone si prepara al sorpasso. Intervista ad Antonio Marcianò, professore associato presso il Dipartimento di fisica dell'Università del Fudan (Marco Galeotti, APRE)
  • Ultimi aggiornamenti sul Trattato Bilaterale di Investimento UE – Cina (Flavia La Colla, APRE)
  • Negli ERIC, integrazione è innovazione, competitività ed eccellenza scientifica (Nicoletta Carboni, Communications Officer, CERIC-ERIC)
Focus su Horizon 2020
  • Parliamo di appalti pubblici per l’innovazione in sanità(Caterina Buonocore, APRE NCP Health, demographic change and well-being)
  • Finanza innovativa: crowdfunding (Renato Fà, APRE Innovation Expert)
  • Comunicare la scienza oggi. Open Access, Open Science: un altro mondo è possibile? Intervista a Elena Giglia, responsabile dell’Unità di progetto Open Access dell’Università di Torino (Mara Gualandi, APRE NCP Science with and for Society)
Il bello della scienza:
  • Il miglior innovatore italiano nel mondo. Intervista a Nello Mainolfi, Founder and Chief Technology Officer, Kymera Therapeutics, LLC (Emanuela Dané, APRE Comunicazione)
Dalla Rete APRE
  • Customizzazione e sinergie nel supporto alla ricerca in vista di FP9 (Ciro Franco, Consigliere APRE)
  • L’importanza della documentazione brevettuale (Liana Nardone, Responsabile Ufficio Patlib, Area Science Park)
  • Ecor International fonda il Sentiero International Campus (Fabrizio Casadei, Chief Executive Officer, Il Sentiero International Campus)
  • In prima linea per l’internazionalizzazione del sapere (Egill Boccanera, Responsabile dell’Area Internazionalizzazione, Ricerca, Terza Missione e Fund Raising Head of the Area for Internationalisation, Research, Third Mission and Fund Raising)

 

01-APREmagazine



APREmagazine N.6 Speciale FP9



APREmagazine N.5 OTTOBRE 2017 (clicca per aprire l'indice)
Scenari
  • Il ruolo dell'industria in FP9 (Daniele Finocchiaro, Presidente Gruppo Tecnico Ricerca e Sviluppo Confindustria)
  • Verso un Consiglio Europeo dell'Innovazione (EIC) (Antonio Carbone, APRE NCP PMI)
  • Dopo Brexit: il futuro del Regno Unito nel Programma quadro (Mattia Ceracchi, Liaison Office APRE - Bruxelles)
  • La cooperazione interregionale transfrontaliera per diffondere l'innovazione (Renato Fà, APRE Innovation Expert)
Una voce dall’Europa
  • La comunicazione scientifica nell'era dell'Open Science (Claudio Colaiacomo, Dirigente di Elsevier, Responsabile delle relazioni accademiche per l'Europa del Sud)
  • PRIMA: la ricerca e l'innovazione per lo sviluppo sostenibile del settore agro-alimentare nel Mediterraneo (Angelo Riccaboni, Chair PRIMA Foundation, Chair SDSN Mediterranean)
  • Il modello di sviluppo e di dialogo del distretto della pesca e crescita blu: Intervista a Giovanni Tumbiolo, Presidente del distretto pesca e crescita blu (Mara Gualandi, Redazione APRE)
  • La rete degli Addetti Scientifici italiani: creare occasioni di cooperazione e partenariati internazionali globali (Martina De Sole, APRE NCP Nanotechnologies, Advanced Materials, Biotechnology, Advanced Manufacturing and Processing)
  • La rete degli addetti scientifici italiani: più solidi i partenariati di ricerca congiunti USA-Ue (Dott. Giulio Busulini, Addetto Scientifico presso Ambasciata italiana negli Stati Uniti d'America (USA))
Focus su Horizon 2020
  • Una panoramica sulla partecipazione italiana a Horizon 2020 - la fotografia a metà percorso (Serena Borgna, Responsabile Gruppo gestione e analisi dati, APRE; Matteo Sabini, Gruppo gestione e analisi dati, APRE)
  • Automated and connected vehicles: Una sfida che accomuna il sistema dei trasporti nel suo insieme: Intervista a Ing. Enrico Pisino, responsabile Ricerca e innovazione di Fiat Chrysler Automobiles Group (FCA) (Valentina Tegas, APRE NCP Smart, Green and Integrated Transport)
  • Facciamo il punto sull'equilibrio di genere nella ricerca scientifica (Sveva Avveduto, Dirigente di ricerca CNR)
  • Notte europea dei ricercatori 2017: Un ricco calendario di appuntamenti per conoscere le ricercatrici e i ricercatori! (Angelo D'Agostino, APRE NCP MSCA; Alessia Dino, Coordinatore CLOSER, Università di Torino; Mariella Flores, Agorà Scienza, Direzione e Ricerca e Terza Missione dell'Università di Torino)
Il bello della scienza:
  • Alla scoperta della proteina LHCSR1: l'interruttore delle piante. Intervista a Pietro Bassi, Professore di Fisiologia delle Piante presso l'Università di Verona (Emanuela Dané, APRE Comunicazione)
Dalla Rete APRE
  • Minimo comune denominatore? Soci APRE: Le iniziative strategiche del Politecnico di Torino per la partecipazione alla ricerca europea (Laura Fulci, Politecnico di Torino)
  • Soci APRE: costantemente aggiornati, anche sul futuro (Monique Longo, Responsabile Soci APRE e Sportelli regionali)

 



APREmagazine N.4 GIUGNO 2017 (clicca per aprire l'indice)
Scenari
  • Oltre l'orizzonte, per un FP9 ambizioso (Andrea Ricci, Vice presidente di ISINNOVA)
  • Ruolo dell'ERC nel prossimo programma quadro: puntare su una storia di successo per potenziare ulteriormente i ricercatori europei (Fabio Zwirner, fisico dell'Università di Padova e dell'INFN e membro del Consiglio Scientifico dell'ERC, e Marco Ferraro, APRE NCP European Research Council)
  • Luci e ombre: accendiamo i riflettori sul cluster tecnologico nazionale Smart Communities: Intervista a laura Morgagni, Direttore della Fondazione Torino Wireless (Mara Gualandi, Redazione APRE)
  • Con il PON metro le città protagoniste dell'innovazione (Renato Fà, APRE Innovation Expert)
Una voce dall’Europa
  • Quadro di supporto per la sorveglianza e monitoraggio dello spazio (SST) (Claudio Portelli, ASI Coordinatore di Progetto 3SST2015 e Delegato Tecnico Nazionale, e Valentina Fioroni, APRE NCP Spazio)
  • La bioeconomia italiana e la strategia nazionale dedicata alla sua crescita: la bioeconomia e le sue potenzialità in Europa e in Italia (Fabio Fava, Università di Bologna, Rappresentante italiano per la Bioeconomia presso il comitato di programma SC2 di Horizon 2020, la Public Private Partnership "BioBased Industry" (PPP BBI JU) e la BLUEMED Initiative)
  • La rete degli addetti scientifici italiani: creare occasioni di cooperazione e partenariati internazionali globali: Intervista a Alessandra Pastorelli, Capo Uff. IX della Dir. Gen. Promozione Sistema Paese (Martina De Sole, Responsabile Cooperazione Internazionale APRE)
  • Innovation is like love: you can't buy it, you can't force it (Octavi Quintana, Trias, Principal Adviser, Directorate-General for Research & Innovation (RTD), EC, e José Antao, NCP Research Infrastructure (including elnfrastructures), Portugal)
Focus su Horizon 2020
  • Valutazione intermedia di Horizon 2020: cosa pensano gli stakeholder e gli addetti ai lavori (Francesco Ferlaino, Liaison Office APRE)
  • Le MSCA a servizio della musica digitale, l'esempio del progetto Digital_Duets: Intervista a Victor Zappi, MSCA fellow all'Istituto italiano di Tecnologia (Angelo D'Agostino, APRE NCP Marie Sklodowska-Curie Actions e Science with and for Society, European Research Council)
  • La proprietà intellettuale, una forma di tutela della ricerca e innovazione (Miriam de Angelis, APRE NCP Trasporti, e Gianmatteo Fornaro, Staff APRE Gruppo Legal & Financial)
Il bello della scienza:
  • Il bello delle misure (Emanuela Dané, Redazione APRE, e Diederik Sybolt Wiersma, Presidente INRIM)
Dalla Rete APRE
  • Ca' Foscari in prima linea nel reclutare i migliori ricercatori (Team Marie Curie (Fiorella Giacometti, Silvia Zabeo, Claudia Bertocchi), International Research Office Università Ca' Foscari Venezia)
  • Il sigillo d'eccellenza (Servizio Ricerca Internazionale, Università di Padova)
  • Horizon 2020: una scommessa per i ricercatori SSH e gli uffici ricerca (Teresa Caltabiano, Coordinatore Settore Ricerca Internazionale, Area della Ricerca Università degli Studi di Catania)
  • Minimo comune denominatore? Soci APRE: L'Assemblea generale dei Soci APRE del 25 maggio 2017 (Monique Longo, Responsabile Soci APRE e Sportelli regionali)

 



APREmagazine N.3 MARZO 2017 (clicca per aprire l'indice)
Scenari
  • Da Horizon 2020 al nono Programma Quadro; l'opinione degli eurodeputati italiani (Contributo di Alessandro Damiani ed Enrico Mazzon con il supporto di Mattia Ceracchi, Liaison Office APRE)
  • Il contributo del Comitato Tecnico Scientifico di APRE alla valutazione intermedia di H2020(?)
  • Oltre HORIZON 2020: il nuovo Programma Quadro (Ezio Andreta, Presidente APRE dal 2006 al maggio 2016)
  • La ricerca pubblica italiana: risultati, obiettivi e risorse (Mara Gualandi, Redazione APRE)
Una voce dall’Europa
  • European Research Council 10th Year Anniversary: the Future Challenges (Prof. Jean-Pierre Bourguignon, Presidente ERC)
  • I dieci anni dell'ERC: una settimana di celebrazioni in tutta Europa (Massimo Gaudina, Capo Unità Comunicazione, Agenzia Esecutiva ERC)
  • Open Innovation: una strategia per la crescita e lo sviluppo (Alberto Di Minin, Scuola Superiore Sant'Anna, Rappresentante nazionale nel Comitato Horizon 2020 SMEs and Access to Risk Finance)
  • La rete degli Addetti Scientifici italiani: creare occasioni di cooperazione e partenariati internazionali globali (Martina De Sole, APRE NCP Nanotechnologies, Advanced Materials, Biotechnology, Advanced Manufacturing and Processing, e Dott. Pierluigi Sarti, Addetto Scientifico in Sudafrica)
Focus su Horizon 2020
  • Tanti auguri alle Marie Sklodowska-Curie Actions (MSCA)! (Angelo D'Agostino, APRE NCP Marie Sklodowska-Curie (MSCA))
  • Sanità sostenibile: se ne occupa l'Istituto Superiore di Sanità (Walter Ricciardi, Presidente dell'Istituto Superiore di Sanità, e Caterina Buonocore, APRE NCP Health, demographic change and well-being)
  • Per la Commissione europea l'economia circolare avanza (Matteo di Rosa, APRE NCP Climate Action, Environment, Resource Efficiency and Raw Materials (SC5))
  • Quale è il contributo delle scienze socio-economiche e umanistiche alle sfide di HORIZON 2020? E' possibile misurarlo? La Commissione europea ci prova (Elena Maffia, APRE NCP Europe in a changing world, inclusive, innovative and reflective societies (SC6))
  • Scientific communication: how to foster innovation and enlarge your business (Ramon Vila Alberich, Founding Director of Vision Communication)
Il bello della scienza:
  • L'Atlante multidisciplinare che mette insieme la letteratura, l'archeologia, la codicologia e l'informatica urbanistica: Intervista a Prof.ssa Paola Buzi, vincitrice di un ERC Advanced Grant (Emanuela Dané, Redazione APRE)
Dalla Rete APRE
  • Il FVG sostiene il network del sistema scientifico e dell'innovazione. Monitoraggio dell'attività regionale: indagine 2016 (Ginevra Tonini e Anna Comini, Ufficio Sviluppo Parco e Coordinamento Enti di Ricerca Area Science Park)
  • Minimo comune denominatore? Soci APRE (Monique Longo, Responsabile Soci APRE e Sportelli regionali)

 

Mag3

APREmagazine N.2 NOVEMBRE 2016 (clicca per aprire l'indice)
Scenari
  • FP9: apriamo il dibattito (Alessandro Damiani, Presidente APRE)
  • L'importanza di ricerca ed innovazione in un mondo in veloce cambiamento (Maria Cristina Pedicchio, Presidente dell'Istituto Nazionale di Oceanografia e Geoficia Sperimentale OGS)
  • Industria 4.0. La nuova rivoluzione industriale: come l'Europa potrà avere successo (Redazione APRE)
  • Climate Action, Environment, Resource Efficiency and Raw Materials (SC5) al giro di boa: Intervista a Carlo Barbante, delegato Climate Action, Environment, Resource Efficiency and Raw Materials (SC5) (Matteo Di Rosa, APRE NCP Climate Action, Environment, Resource Efficiency and Raw Materials (SC5))
Una voce dall’Europa
  • The Marie Sklodowska Curie actions: 20 years of excellent science (Alessandra Luchetti, Capo di Dipartimento, REA, Research Executive Agency)
  • The European Materials Modelling Council. The importance of being involved in the EMMC if you are part of the Materials Modelling Community: Intervista a Anne de Baas, project Officer European Commission (Martina De Sole, APRE NCP Nanotechnologies, Advanced Materials, Biotechnology, Advanced Manufacturing and Processing)
  • Stairway to Excellence. Dal 2017 sarà allargata a tutti i Paesi dell'Unione Europea (Andrea Conte, Economista presso la Commissione europea, Centro Comune di Ricerca, Istituto di Prospettiva Tecnologica)
Focus su Horizon 2020
  • Dalla ricerca al mercato: i nuovi servizi per aiutare i consorzi che hanno avuto un progetto finanziato in FP7 e H2020: Intervista a Andrea di Anselmo, Vice Presidente di Meta Group (Monique Longo, Coordinatore Sportelli Regionali APRE)
  • Climate action, environment, resource efficiency and raw materials: viaggio tra le proposte e le loro debolezze (Miriam de Angelis, APRE NCP Climate action, environment, resource efficiency and raw materials)
  • Scienze con e per la Società: le sfide del futuro (Mara Gualandi, APRE NCP Science With and For Society)
  • Le sfide degli archivi digitali per la ricerca in campo socio-umanistico (Margot Bezzi, APRE Innovation policy analyst)
  • Habitat marini danneggiati. Alla ricerca della cura: Intervista a Prof. Roberto Danovaro, Università Politecnica delle m Marche, Dip. Scienze della vita e dell'ambiente (Redazione APRE)
  • Salute, Cambiamento demografico e Benessere. Bilancio dei primi 3 anni e anticipazioni sui prossimi bandi 2018-2020 (Caterina Buonocore, APRE NCP Health, demographic change and well-being)
Il bello della scienza:
  • Verso uno smart archeological park (Luca Papi, Tecnologo del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR))
  • TEDxCNR: Intervista a Michele Muccini, Direttore CNR-ISMN, Curatore e organizzatore TEDxCNR (Emanuela Dané, APRE Comunicazione)
  • Concorso fotografico: la foto vincitrice di questo numero
Dalla Rete APRE
  • I Soci APRE e la Cooperazione internazionale (Redazione APRE)
  • APRE e lo European Research Council: resoconto di tre giorni di eventi (Marco Ferraro, APRE NCP European Research Council)

 

 

01-APREmagazine



APREmagazine N.1 LUGLIO 2016 (clicca per aprire l'indice)
Scenari
  • APRE: tra continuità e innovazione (Alessandro Damiani, Presidente APRE)
  • La sfida della ricerca italiana: l’internazionalizzazione (Virginia Coda Nunziante, Direttore Ufficio Accordi e Relazioni internazionali CNR)
  • L’Unione per l’energia, il Set Plan e Mission Innovation (Riccardo Basosi, Rappresentante Italiano Configurazione Energia di H2020 e Delegato MIUR per il SET Plan; Marcello Capra, Delegato MISE per il SET Plan)
Una voce dall’Europa
  • Towards Open and Inclusive European Societies ( (Domenico Rossetti di Valdalbero, PhD Team Leader at the European Commission DG RTD, Unit B.6, Open and inclusive societies)
  • Lo spettro di Brexit su Horizon 2020 Focus su Horizon 2020 (Redazione APRE)
Focus su Horizon 2020
  • La nuova Roadmap ESFRI 2016: successi, opportunità e sfide per l’Italia: Intervista a Giorgio Rossi, Chair di ESFRI, Luca Pezzati, coordinatore di uno dei 6 nuovi progetti ESFRI, e Giovanna Zappa, coordinatrice di uno dei 4 progetti “emergenti” (Monique Bossi, APRE NCP Research infrastructures H2020)
  • Superfluidity, eccellenza italiana nella ricerca sulle tecnologie di Quinta Generazione (5G): Intervista a Nicola Blefari Melazzi, Coordinatore di Superfluidity, progetto europeo in 5G (Daniela Mercurio e Marta Calderaro, APRE NCP Information and Communication Technologies (ICT))
  • Bio-based Industries: una guida al bando 2016 (Serena Borgna, APRE NCP Food security, sustainable agriculture and forestry, marine and maritime and inland water research and the bioeconomy)
  • La Fet Flagship in Quantum Technologies: verso la seconda rivoluzione quantistica (Marta Calderaro, APRE NCP Future and Emerging Technologies)
Il bello della scienza:
  • Di che colore è il cielo? Intervista a Prof. Paolo Di Trapani, Università degli Studi dell'Insubria, Dipartimento di Scienza ed Alta Tecnologia (Emanuela Dané, APRE Comunicazione)
  • Concorso fotografico: la foto vincitrice di questo numero
Dalla Rete APRE
  • Sinergie tra Fondi Strutturali e Horizon 2020: come realizzarle (Ginevra Tonini e Serena Pulcini, AREA Science Park - Sportello APRE Friuli Venezia Giulia –Trieste; Romina Kocina e Tommaso Bernardini, Friuli Innovazione, Sportello APRE Friuli Venezia Giulia – Trieste; Rimina Kocina e Tommaso Bernardini, Friuli Innovazione, Sportello APRE Friuli Venezia Giulia - Udine)
  • APRE dà i numeri (Monique Longo, Coordinatore Sportelli regionali APRE)

 

01-APREmagazine