APRE e ACN, siglato un accordo per la cybersicurezza - APRE
Seguici su

Modalità risparmio energetico

Questa schermata riduce il consumo di energia del monitor quando non sei attivo sul nostro sito.
Per riprendere la navigazione è sufficiente muovere il mouse.

APRE ACN

Firmato un accordo di collaborazione tra APRE e ACN per la cybersicurezza

Il 31 ottobre 2023, APRE – Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea e ACN – Agenzia per la cybersicurezza nazionale hanno firmato un accordo di collaborazione per azioni congiunte tese a supportare e potenziare la partecipazione ai bandi di finanziamento europei in cybersicurezza, gestiti dal Centro di competenza europeo in cybersicurezza (ECCC) e di cui l’ACN, in veste di Centro Nazionale di Coordinamento (NCC), cura la diffusione.

Con questo accordo, APRE e ACN si impegnano inoltre a realizzare iniziative mirate a generare ulteriori occasioni di collaborazione con soggetti pubblici e privati italiani e stranieri. L’accordo prevede anche il supporto di APRE nell’analisi della performance nazionale con riferimento alla partecipazione e all’aggiudicazione dei bandi europei in cybersicurezza, nonché la possibile organizzazione congiunta di eventi per promuovere le citate opportunità di finanziamento messe a disposizione dall’ECCC.

Nel corso degli anni, APRE ha stabilito numerosi accordi con molte istituzioni nazionali – ha sottolineato il Direttore di APRE, Marco FalzettiLa firma di questo accordo con ACN rafforza il rapporto di sinergia con il principale soggetto nazionale nel campo della Cybersicurezza, gettando le basi per una collaborazione che contribuisca ad rafforzare ulteriormente la partecipazione italiana nei progetti europei in questo campo“.

Con l’accordo di oggi mettiamo a segno un altro punto a favore della resilienza cyber del Paese – ha detto il Direttore Generale di ACN, Prefetto Bruno FrattasiPer chi ha dei progetti da sviluppare nel settore della cybersicurezza esistono oggi moltissime opportunità. È vero però che per le piccole e medie imprese o per i piccoli enti spesso è difficile e faticoso partecipare a dei bandi per ottenere dei finanziamenti. Questa iniziativa è pensata proprio per rivolgersi anche a loro e l’ACN, nella funzione di Centro Nazionale di Coordinamento, è attiva per fornire assistenza tecnica a tutti coloro che intendano presentare proposte di progetti per i bandi gestiti dall’ECCC”.

Cosa è l’ACN

L’Agenzia per la cybersicurezza nazionale (ACN) è stata istituita dal Decreto Legge n.82 del 14 giugno 2021 che ha ridefinito l’architettura nazionale di cybersicurezza, con l’obiettivo di razionalizzare e semplificare il sistema di competenze esistenti a livello nazionale, valorizzando ulteriormente gli aspetti di sicurezza e resilienza cibernetiche, anche ai fini della tutela della sicurezza nazionale nello spazio cibernetico.

L’Agenzia per la cybersicurezza nazionale è l’Autorità nazionale per la cybersicurezza a tutela degli interessi nazionali nel campo della cybersicurezza. L’Agenzia ha il compito di tutelare la sicurezza e la resilienza nello spazio cibernetico. Si occupa di prevenire e mitigare il maggior numero di attacchi cibernetici e di favorire il raggiungimento dell’autonomia tecnologica. Tra i principali compiti dell’Agenzia c’è l’attuazione della Strategia Nazionale di Cybersicurezza, adottata dal Presidente del Consiglio, che contiene gli obiettivi da perseguire entro il 2026.

Maggiori informazioni

Sito web dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale (ACN)

Torna su