Mese: Aprile 2021

Global Health Summit

21 Maggio 2021

Il 21 maggio 2021 a Roma, la Commissione Europea e l’Italia, in qualità di presidente del G20, ospiteranno insieme il Global Health Summit.

Il vertice è un’opportunità per il G20 e per i leader invitati, i capi delle organizzazioni internazionali e regionali e i rappresentanti degli organismi sanitari globali, per condividere le lezioni apprese dalla pandemia COVID-19 e sviluppare e approvare i principi della “Dichiarazione di Roma”.

I principi possono essere una guida potente per un’ulteriore cooperazione multilaterale e un’azione congiunta per prevenire future crisi sanitarie globali e per un impegno congiunto per costruire un mondo più sano, più sicuro, più giusto e più sostenibile.

Il Vertice si baserà su:

  • Il Coronavirus Global Response, una maratona di impegni che lo scorso anno ha raccolto quasi 16 miliardi di euro da donatori di tutto il mondo per l’accesso universale a trattamenti, test e vaccini per il coronavirus;
  • il lavoro delle istituzioni e dei quadri multilaterali, in particolare l’Organizzazione mondiale della sanità e il regolamento sanitario internazionale;
  • altre iniziative e processi sanitari, compresi quelli che si svolgono nel G7 e nel G20.

 

QuantERA - Le opportunità di finanziamento

5 Maggio 2021

L’evento ha l’obiettivo di illustrare le opportunità di finanziamento per le tecnologie quantistiche, con particolare attenzione ai contenuti specifici del bando lanciato dalla ERANET Cofund Action QuantERA II, ed in scadenza il 13 Maggio 2021.

L’evento è organizzato da APRE, con la stretta collaborazione del Ministero dell’Università e Ricerca (MUR), dell’ERANET Cofund Action QuantERA, del Consiglio Nazionale delle Ricerche e dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare.

L’evento presenterà le opportunità di finanziamento relative al bando delle azioni QuantERA II.
Il bando si concentra sulle due aree tematiche:

  • Quantum Phenomena and Resources;
  • Applied Quantum Science.

Per questo bando è stata adottata una procedura in due fasi:

  1. La scadenza per la presentazione delle proposte preliminari sarà il 13 maggio 2021 alle ore 17:00 CET.
  2. I consorzi che supereranno la prima fase di valutazione, saranno invitati dal Call Secretariat a presentare le proposte complete entro il 15 settembre 2021 alle ore 17:00 CET.

Per maggiori informazioni:

 


È POSSIBILE CONSULTARE GLI ATTI DELL’EVENTO:

Infoday EIC - Giornata nazionale di lancio dei bandi European Innovation Council 2021

6 Maggio 2021

In occasione della pubblicazione del Work Programme EIC 2021 ed il lancio delle relative Call for Proposals, il 6 Maggio 2021 si terrà la Giornata Nazionale di Lancio dei bandi definiti nell’ambito dello European Innovation Council (EIC). 

La Giornata, organizzata da APRE per conto del MUR ed in stretta collaborazione con il Rappresentante della Configurazione specifica, vuole sostenere la partecipazione italiana alle diverse opportunità di finanziamento, che vedranno un sostegno alle innovazioni dirompenti, dalla ricerca al mercato.

La giornata si articolerà in due momenti principali:

  • La sessione della mattina (9.30 -13.15) che vedrà l’introduzione allo European Innovation Council da parte di Jean David Malo, Direttore dell’ Agenzia esecutiva europea EISMEA, e la presentazione degli strumenti da parte di ulteriori funzionari della EISMEA. Ulteriori  opportunità e strumenti messi a disposizione del proponente saranno discussi attraverso la partecipazione di rilevanti attori nel contesto italiano ed europeo;
  • La sessione pomeridiana (14.15 – 16.15) moderata da APRE, vedrà la presentazione del nuovo AI Tool per la sottomissione della proposta EIC Accelerator e dei relativi Proposal Templates dedicati all’ EIC Pathfinder. In conclusione una sessione di Q&A sarà l’occasione per rispondere a tutti i dubbi dei partecipanti.

Scopri di più su European Innovation Council – Horizon Europe
Contatta il Team EIC in APRE

 


È POSSIBILE CONSULTARE GLI ATTI DELL’EVENTO:

 

 

 

Obiettivo dell’EIC è un sostegno integrato e agile attraverso tutte le fasi dell’innovazione: dalla ricerca collaborativa ad alto rischio per l’esplorazione delle tecnologie dirompenti del futuro, alla dimostrazione e validazione delle stesse, al fine di soddisfare le esigenze del mondo reale, fino alla fase di scale-up e all’ingresso sul mercato.

Mission Starfish 2030: Restore Our Ocean and Waters

5 Maggio 2021

Starfish 2030: Restore Our Ocean and Waters” è il titolo della missione di Horizon Europe proposta dal Mission Board Healthy Oceans, Seas, Coastal and Inland Waters.

Ne parliamo insieme il 5 maggio dalle ore 15:00, con l’evento “La Mission Starfish 2030: per una prospettiva italiana del mare” organizzato dal Ministero dell’Università e della Ricerca, in collaborazione con APRE – Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea, Cluster BIG – Blue Italian Growth e Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale (OGS).

Tramite la pulizia delle acque marine e dolci, il ripristino della loro ricca biodiversità̀ e di un’economia blu sostenibile e rispettosa del clima, la missione mira alla scoperta e alla rigenerazione degli ecosistemi marini e d’acqua dolce europei entro il 2030.

Infatti, ispirandosi alla forma della stella marina, la Mission Starfish 2030 mira a perseguire cinque obiettivi trasversali e complementari che, insieme, vogliono contribuire al ripristino ed alla rigenerazione delle nostre acque e del nostro oceano, ispirando le azioni concrete che verranno intraprese.

Questi riguardano: I) la necessità di colmare le lacune che ancora esistono nella conoscenza dell’oceano e nella consapevolezza della sua importanza per tutti noi, II) la rigenerazione degli ecosistemi marini, III) la riduzione a zero delle emissioni inquinanti, IV) la decarbonizzazione delle acque, marine, costiere e interne, V) il rinnovamento della governance dell’oceano e delle acque.

La struttura dell’incontro si comporrà di due momenti principali. Il primo, di introduzione al concetto diMission e al ruolo della Mission Starfish all’interno del nuovo programma Horizon Europe, ed un secondo in cui si darà voce gli attori e agli stakeholders coinvolti, all’interno del sistema Paese, sui temi dell’innovazione tecnologica e della transizione ecologica in ambito marino e marittimo.

Per raggiungere gli ambiziosi obiettivi della Mission Starfish 2030 è necessario portare avanti un’azione sinergica e condivisa. Ognuno di noi è chiamato a contribuire alla salute del nostro pianeta blu, per un futuro più responsabile e sostenibile.

È POSSIBILE CONSULTARE GLI ATTI DELL’EVENTO:

A new flagship initiative, Hubs for Circularity - Workshop

21 Aprile 2021

Gli Hubs for Circularity (H4C) saranno uno strumento chiave per far avanzare l’agenda di ricerca e innovazione delle industrie europee verso gli obiettivi del Green Deal.

L’obiettivo principale è quello di raggiungere e dimostrare collettivamente su scala, un salto verso la circolarità e la neutralità del carbonio nell’uso delle risorse (materie prime, energia e acqua) in modo redditizio.

Gli H4C hanno un forte focus tecnologico e una dimensione industriale, ma la loro implementazione fa leva su elementi ben oltre la ricerca e l’innovazione. Le strategie di attuazione specifiche (compreso il finanziamento) dovranno essere progettate congiuntamente, garantendo la partecipazione di tutte le parti interessate; industria, piccole e medie imprese (PMI), organizzazioni di ricerca e tecnologia (RTO), autorità locali, istituzioni educative e società civile.

L’obiettivo principale del seminario è quello di preparare le future call H4C per garantire che gli aspetti chiave per un’efficace implementazione siano identificati e affrontati in anticipo per raggiungere un’elevata partecipazione, proposte valide e un alto tasso di successo.

L’evento è gratuito, ma la registrazione è obbligatoria.

A successful proposal for Horizon Europe, horizontal aspects - Webinar

21 Aprile 2021

Il 21 aprile 2021, la Direzione Generale per la Ricerca e l’Innovazione della Commissione europea organizza il webinar “A successful proposal for Horizon Europe: Scientific-technical excellence is key, but don’t forget the other aspects”. 

Il webinar affronterà le seguenti tematiche trasversali:

  • open science
  • gender dimension
  • dissemination and communication
  • exploitation

Durante l’evento, la CE raccoglierà domande e feedback dei partecipanti tramite la piattaforma Sli.do.

Globalisation of European Partnerships - Workshop

22 Aprile 2021

I partenariati europei svolgono un ruolo importante e crescente nella cooperazione RTI europea globale. Durante il workshop, saranno presentati alcuni dati sull’argomento e le conclusioni delle interviste fatte ai partenariati europei globalizzati. I partenariati presenteranno inoltre le loro pratiche consolidate ed i relativi problemi durante mini workshop veloci.

Il workshop è dedicato soprattutto a funzionari dell’amministrazione della ricerca europea degli Stati Membri e COM, con interessi nella globalizzazione dei partenariati europei e professionisti europei dei partenariati europei con interessi e/o compiti legati alla globalizzazione.

La partecipazione è limitata e soggetta a conferma entro il 15 aprile 2021.

È stato infine redatto un breve documento programmatico, che raccoglie alcuni risultati delle interviste con professionisti dei partenariati europei, delle controparti globali e dei progetti europei per la cooperazione globale.

Download draft policy brief

Widening in Partnerships - ERA LEARN Webinar

28 Aprile 2021

L’obiettivo del webinar è presentare le migliori pratiche relative al rafforzamento della partecipazione dei paesi definiti Widening alle iniziative di partenariato e discutere le sfide e le opportunità che i paesi in espansione devono affrontare nei prossimi partenariati di Horizon Europe.

L’ampliamento e l’inclusione sono particolarmente importanti per il prossimo Programma quadro che introduce il “principio di apertura e trasparenza” e promuove un approccio inclusivo nella progettazione e nella governance dei partenariati europei. Il coinvolgimento dei paesi in espansione e meno performanti nell’intero ciclo di vita dell’iniziativa è particolarmente importante e considerato una componente essenziale dei futuri partenariati.

New European Bauhaus conference

22 Aprile 2021

Il 22 e 23 aprile 2021 la Commissione europea organizza la prima conferenza dedicata al New European Bauhaus, per discutere – attraverso presentazioni, dibattiti e workshop – come sia possibile rendere più sostenibili e inclusivi i nostri modi di vivere e i luoghi in cui viviamo. Tra gli oltre di 30 speakers in programma, la Presidente della Commissione Europea Ursula Von Der Leyen,  e le Commissarie Gabriel e Ferreira.

Il nuovo Bauhaus europeo è un’iniziativa interdisciplinare che crea uno spazio di incontro per progettare futuri modi di vivere, situato al crocevia tra arte, cultura, inclusione sociale, scienza e tecnologia. L’iniziativa è stata lanciata a gennaio 2021 dalla  Von der Leyen per portare il Green Deal nei nostri luoghi di vita.

Per partecipare all’evento è necessario registrarsi.

 

 

European Research & Innovation Days

23 Giugno 2021

Gli European Research & Innovation Days  si svolgono 23 e il 24 giugno.

L’edizione di quest’anno segnerà il lancio ufficiale di Horizon Europe, il nuovo programma di ricerca e innovazione dell’UE (2021-2027).
L’agenda dell’evento si concentra sulle nuove iniziative per rafforzare lo spazio di  ricerca europeo e riserverà attenzione all’importanza  della ricerca collaborativa e dell’innovazione nell’era post COVID-19 per la ripartenza e per un futuro più verde e digitale.

AGENDA European Research & Innovation Days 2021

EU Knowledge Valorisation Week 2021: dialogo e condivisione delle conoscenze

27 Aprile 2021

La settimana della valorizzazione della conoscenza si terrà dal 27 al 30 aprile e mostrerà eccellenti esempi di strategie e strumenti per aumentare la diffusione dei risultati della ricerca a vantaggio di tutti. Metterà in contatto i responsabili politici e le parti interessate in tutta Europa e stimolerà il dialogo e la condivisione delle conoscenze.

In una serie di webinar, professionisti presenteranno le migliori pratiche di dieci Stati Membri dell’UE (tra cui l’Italia) e condivideranno le loro esperienze di sfide e successi.
La settimana sarà completata da un panel politico su come imparare dall’attuale crisi in termini di combinazione del libero flusso di risultati e dati della ricerca con interessi strategici ed economici per l’Europa.