Finanziamento forfettario, il pilot di Horizon 2020 funziona - APRE

L'Assessment mostra l'efficacia del nuovo approccio di finanziamento, promettendo migliorie e semplificazioni per Horizon Europre

All’interno del Programma quadro, i finanziamenti ai progetti  finora si sono basati sul rimborso dei costi effettivi. Nonostante le regole semplificate e il supporto IT migliorato, questo sistema rimane complesso e soggetto a errori. Una delle iniziative della Commissione con un alto potenziale per superare questo problema e per semplificare ulteriormente le procedure è l’uso più ampio di finanziamenti forfettari.

È stato infatti sviluppato un approccio di finanziamento forfettario che elimina tutti gli obblighi sulla rendicontazione dei costi effettivi, sui fogli di presenza (timesheet) e sugli audit finanziari ex post. L’obiettivo è una massiccia riduzione degli errori, della gestione delle sovvenzioni di ricerca e innovazione e una maggiore attenzione ai contenuti.

Il nuovo approccio è stato ampiamente testato nel “Horizon 2020 lump sum pilot” durante gli ultimi tre anni del programma. Oggi, a circa quattro anni dall’apertura dei primi bandi pilota, è stato pubblicato l’Assessment of the Lump Sum Pilot 2018-2020.

Nel complesso, la valutazione mostra che il finanziamento forfettario funziona nella pratica e che l’approccio sviluppato in Horizon 2020 è adatto per un uso più ampio in Horizon Europe.

 

Maggiori informazioni

Lump sum funding works in practice – assessment of the pilot in Horizon 2020 | Commissione europea (6/10/2021)

Lump sum funding: what do I need to know? | Commissione europea DG RTD

 

Torna su