Gender equality plan, pubblicata la guida per Horizon Europe - APRE

È stata rilasciata la guida che aiuta le organizzazioni a soddisfare il nuovo criterio di ammissibilità

Alcune categorie di soggetti giuridici che fanno domanda di partecipazione a Horizon Europe devono disporre di un GEP (Gender Equality Plan) o di una strategia equivalente per poter beneficiare del finanziamento. Questa Guida si basa su materiali e risorse esistenti che supportano l’uguaglianza di genere nella ricerca e nell’innovazione (R&I), in particolare lo strumento sull’uguaglianza di genere nel mondo accademico e nella ricerca (GEAR), sviluppato congiuntamente dall’Istituto europeo per l’uguaglianza di genere (EIGE) e dalla Direzione generale per la ricerca e l’innovazione della Commissione, che include ulteriori consulenze, casi di studio e risorse per lo sviluppo di un GEP.

Il GEP riguarda le singole organizzazioni che fanno domanda in qualsiasi parte di Horizon Europe se appartengono alle seguenti categorie di entità legali stabilite negli Stati membri dell’UE o nei paesi associati:

  • Enti pubblici, come organismi di finanziamento della ricerca, ministeri nazionali o altri enti pubblici
    autorità, comprese le organizzazioni pubbliche a scopo di lucro;
  • Istituti di istruzione superiore, pubblici e privati;
  • Enti di ricerca, pubblici e privati.

La pubblicazione, in inglese, è disponibile in APREliberia, Horizon Europe – Dalla Commissione europea

 

Maggiori informazioni

Horizon Europe guidance on Gender Equality Plans | APRElibreria

Gender equality in research and innovation | Commissione europea

Gender equality strategy | Commissione europea

Torna su