Materiali avanzati: una nuova strategia per rafforzare la leadership industriale dell'UE - APRE
Seguici su

Modalità risparmio energetico

Questa schermata riduce il consumo di energia del monitor quando non sei attivo sul nostro sito.
Per riprendere la navigazione è sufficiente muovere il mouse.

materiali avanzati

La Commissione europea ha presentato una Comunicazione per rafforzare la leadership industriale dell'Unione nel settore

Il 27 febbraio, con la pubblicazione della Comunicazione “Advanced Materials for Industrial Leadership”, la Commissione europea ha proposto una strategia globale per progredire verso la leadership industriale dell’UE nel campo dei materiali avanzati, una tecnologia abilitante fondamentale per la duplice transizione verde e digitale.

Il documento contiene misure concrete che consentono di allineare le priorità di ricerca e innovazione e gli investimenti nell’UE in questo settore, garantendo la leadership europea in questa tecnologia chiave. Questa iniziativa, attesa con impazienza dagli Stati membri e dall’industria, è il primo passo verso un approccio europeo comune per i materiali avanzati, che pone le basi per ulteriori azioni.

La strategia della Commissione mira a rafforzare la competitività a lungo termine dell’UE garantendo che l’Unione rimanga all’avanguardia nelle nuove tecnologie dei materiali, sostenendo le capacità di sviluppo, sperimentazione e diffusione. Le azioni rafforzeranno inoltre l’autonomia strategica aperta e la sicurezza economica dell’UE riducendo la dipendenza dai materiali critici, sostituendoli o sostenendone il riciclaggio e il riutilizzo.

I pilastri della Comunicazione

La volontà della Commissione è quella di creare in Europa un ecosistema dei materiali avanzati dinamico, sicuro e inclusivo che garantisca la leadership nella ricerca e acceleri le innovazioni sul mercato, garantendo al tempo stesso la sostenibilità e la protezione della salute umana e dell’ambiente.

La Comunicazione della Commissione spiega come sia necessario mobilitare maggiori investimenti europei, nazionali, regionali e privati ​​per affrontare la sfida degli “Advanced Materials” attraverso un approccio coordinato e a tal proposito propone delle azioni lungo 5 pilastri:

  • Rafforzamento dell’ecosistema europeo della ricerca e innovazione sui materiali avanzati.
  • Immissione rapida sul mercato di materiali innovativi. Questo comprende lo sviluppo di un’infrastruttura digitale europea per la ricerca e l’innovazione nel campo dei materiali avanzati, che accelererà considerevolmente la progettazione, lo sviluppo e la sperimentazione di nuovi materiali avanzati in un ambiente controllato, anche avvalendosi dell’IA.
  • Aumento degli investimenti di capitale e maggiore accesso ai finanziamenti. L’UE istituirà un nuovo partenariato con l’industria nel quadro di Horizon Europe, puntando a 500 milioni di euro di investimenti per il periodo 2025-2027, di cui almeno 250 milioni di euro provenienti da fonti private.
  • Promozione della produzione e dell’impiego di materiali avanzati tramite appalti per l’innovazione, la definizione di norme e la creazione di un’Accademia dei materiali avanzati insieme all’Istituto europeo di innovazione e tecnologia per assicurare che la forza lavoro europea disponga delle competenze necessarie.
  • Creazione di un Consiglio per la tecnologia per i materiali avanzati con compiti di consulenza sulla direzione di questa iniziativa insieme agli Stati membri, ai paesi associati a Horizon Europe e all’Industria.

I materiali avanzati

Gli “Advanced Materials” sono materiali intenzionalmente progettati e ingegnerizzati per avere prestazioni superiori o funzionalità speciali e che possono essere sviluppati a una velocità senza precedenti grazie alle conoscenze scientifiche e alla potenza di calcolo odierne.  Sono fondamentali, ad esempio, per l’innovazione nei settori dell’energia, dell’elettronica, dell’edilizia e della mobilità, e quindi cruciali per la transizione verde e digitale. Rappresentano un fattore importante per la competitività delle industrie europee e sono elementi fondamentali per la resilienza e l’autonomia strategica aperta dell’UE.

La Commissione europea prevede che la domanda di materiali avanzati aumenterà in modo significativo nei prossimi anni, ad esempio per la produzione di energia rinnovabile, batterie, edifici a emissioni zero, semiconduttori, medicinali e dispositivi medici, satelliti, lanciatori spaziali, aerei o per altri materiali a duplice uso applicazioni e attrezzature per la difesa.

L’Europa ha la necessità di disporre delle capacità e delle risorse necessarie per guidare l’innovazione e la diffusione dei materiali avanzati, garantendo così la sicurezza economica per quanto riguarda le tecnologie critiche per la società di oggi.

Maggiori informazioni

“Advanced Materials for Industrial Leadership” – Comunicazione della Commissione europea (PDF)

Commission presents new initiatives boosting European industrial leadership in advanced materials – Commissione europea

Torna su