Ungheria e Horizon Europe - APRE
Seguici su

Modalità risparmio energetico

Questa schermata riduce il consumo di energia del monitor quando non sei attivo sul nostro sito.
Per riprendere la navigazione è sufficiente muovere il mouse.

Le implicazioni in ambito Horizon Europe della Decisione del Consiglio sulle violazioni dei principi dello Stato di diritto

Le violazioni dei principi dello Stato di diritto rilevate per l’Ungheria con un procedimento iniziato già a novembre del 2021 – con cui la Commissione europea esprimeva le proprie preoccupazioni su una serie di questioni relative al sistema nazionale degli appalti pubblici – riguardano la certezza del diritto, il divieto di arbitrarietà del potere esecutivo e una tutela giurisdizionale effettiva.

Con la  Decisione di Esecuzione (UE) 2022/2506 del Consiglio del 15 dicembre 2022 è stato evidenziato come tali violazioni ledano gli interessi finanziari dell’Unione e come permanga, alla luce dell’inadeguatezza delle misure correttive messe in campo dall’Ungheria, un serio rischio per il bilancio dell’UE.

Le implicazioni di tale Decisione sulla gestione dei finanziamenti europei sono significative. “Per quanto riguarda le violazioni individuate in relazione ai trust di interesse pubblico” – si afferma nella Decisione – “dovrebbero essere oggetto delle opportune misure [di protezione del bilancio dell’Unione] tutti i programmi dell’Unione attuati in regime di gestione diretta e indiretta”.

Così, anche nell’ambito di Horizon Europe, a seguito della Decisione di Esecuzione (UE) 2022/2506 del Consiglio del 15 dicembre 2022, relativa a misure di protezione del bilancio dell’Unione da violazioni dei principi dello Stato di Diritto in Ungheria, vale il divieto di assumere nuovi impegni giuridici con trust di interesse pubblico e con enti da questi partecipati.

Pertanto, non potranno ricevere finanziamenti le organizzazioni ungheresi riconosciute come trust di interesse pubblico sulla base dello Hungarian Act IX del 2021 (compresi gli enti da essi gestiti). Una lista delle organizzazioni interessate dalle suddette limitazioni è contenuta qui.

Tali disposizioni si applicano a partire dal 16 dicembre 2022 e interessano qualsiasi nuovo impegno giuridico che implica impiego di fondi EU verso le organizzazioni interessate dalle limitazioni : es. purchase of goods, works or services; subcontracting; financial support to third parties; equipment renting or leasing; personnel seconded against payment.

In fase di preparazione della proposta

Le organizzazioni interessate dalle limitazioni della Decisione possono, tuttavia, continuare a partecipare ad Horizon Europe come Associated Partner, senza ricevere finanziamenti UE con risorse proprie o con il supporto dello schema di garanzia attivato dal governo ungherese. Per maggiori info rimandiamo al seguente link.

Tutte le altre organizzazioni ungheresi – non interessate dalla Decisione del Consiglio – possono continuare a partecipare e ricevere finanziamenti europei nell’ambito di Horizon Europe.

In fase di Grant Agreement Preparation (GAP)

Questa evenienza non è più attuale

In fase di implementazione di un progetto Horizon

Successivamente alla data della Decisione di Esecuzione (UE) 2022/2506 del Consiglio del 15 dicembre 2022, inoltre i beneficiari o Affiliated Entity di progetti Horizon Europe non possono stringere alcun rapporto giuridico direttamente collegato alla gestione o utilizzo di fondi UE con gli enti ungheresi che ricadono all’interno della Decisione.  E’ quindi esclusa la possibilità per i beneficiari o gli Affiliated Entity di Progetti Horizon di avvalersi di enti ungheresi affetti dalla Decisione, per l’acquisto di beni (purchase of goods), lavori o servizi (works or services), di subcontratti (subcontracting), di supporto finanziario (financial support to third parties), affitto o di strumentazioni, (equipment renting or leasing), distaccamento di personale dietro corrispettivo (personnel seconded against payment).

In tutte le fasi di gestione è necessario avere un costante flusso informativo con il proprio Project Officer per affrontare al meglio ed in modo condiviso eventuali criticità

Maggiori informazioni

Per approfondimenti e aggiornamenti: consulta le FAQ della Commissione europea

Torna su